mercoledì 29 maggio 2024

Mostra "Estemporanea di Pittura" 28 Settembre 2024

Adesioni Pittori e Pittrici - PREMIO per Primo, Secondo e Terzo Posto
Cari soci, artisti, pittori e disegnatori, la Pro Loco, anche quest'anno, sceglie di continuare la sua tradizione ormai decennale di "Estemporanea di Pittura" in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2024, promosse dalla Comunità Europea e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo.
Avverrà, come ogni anno, una premiazione per i classificatisi ai primi tre posti, cui verrà riconosciuto un premio in denaro.
Inoltre, un certificato di partecipazione sarà rilasciato a tutti i pittori e le pittrici, per aver contribuito con la loro arte ad arricchire il nostro evento, i nostri cuori e la vita culturale del nostro comune.
Invitiamo gentilmente a contattarci per permettere una RACCOLTA DI ADESIONI, certi di un'ampia e felice partecipazione.
Gennaro Improta
Presidente Pro Loco
Contatti e INFO:
Pro Loco San Giorgio a Cremano -
Associazione di Promozione Sociale ai sensi della Legge 383/2000
Forum Permanente Terzo Settore – Iscrizione Albo n. 56 del 19/06/2008
Sede legale ed operativa
Via Cavalli di Bronzo, 20 – (Villa Bruno)
80046 San Giorgio a Cremano
Tel./Fax 081 486793
Cell: 3384064535
Orari di apertura
- Dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 (fino a giugno 2024) con la presenza di stagisti.
- Il Presidente Gennaro Improta sarà presente il MERCOLEDI' dalle 10:00 alle 13:00.

Giornata Internazionale del Gioco 2024 - Ercolano, 30 maggio in Piazza Carlo di Borbone

Una intera giornata all'insegna del gioco e dell'inclusione quella in programma giovedì 30 maggio ad Ercolano. Appuntamento dalle ore 10.00 in Piazza Carlo di Borbone per celebrare l'edizione 2024 della "Giornata Internazionale del Gioco". Per l'occasione le Cooperative che lavorano sul territorio di Ercolano saranno presenti in piazza per promuovere l'attività di gioco per i ragazzi.
"Vogliamo attraverso il gioco favorire l'inclusione. La Giornata del Gioco è un'occasione speciale dedicata al divertimento, alla creatività e all'importanza del gioco per tutte le età. Vi aspettiamo numerosi per una giornata all'insegna della condivisione, del sorriso e della gioia di stare insieme" - spiegano dall'amministrazione comunale.

Il programma della giornata è il seguente: 
  • dalle ore 9.30 alle ore 12.00 le attività saranno curate da Sirio Società Cooperativa Sociale; Valinor Impresa Sociale; Cooperativa Gelso - Centro Polifunzionale per Disabili; Boetheia Onlus Medihospes - Attività Ludiche e di Animazione. 
  • Dalle ore 16.00 alle ore 19.00 spazio a Pianeti Diversi - Attività di Arteterapia; Cooperativa Seme di Pace, Locanda di Emmaus “Global Service”; Giochi liberi "Ritorno al passato" e Ludobus di ORA Giochi in Bus.

domenica 26 maggio 2024

Torre del Greco | Festa dei Quattro Altari, maggio > luglio 2024

Tanta qualità nelle produzioni portate sul palco dalle scuole cittadine durante il Villaggio dell'identità promosso negli ex molini meridionali Marzoli nell'ambito delle iniziative programmate per la prossima festa dei quattro altari.Luigi Mennella sindaco di Torre del Greco
 

Nuovo logo, prime iniziative e artisti che realizzeranno le opere pittoriche: sono le novità legate alla festa dei quattro altari 2024 presentate oggi, giovedì 13 maggio, nell’aula consiliare di palazzo Baronale nel corso della conferenza con la quale è stata lanciato il ritorno della kermesse che a Torre del Greco manca dal 2008, anno in cui fu realizzata l’ultima volta.

Un momento particolarmente atteso dall’amministrazione comunale, che ha deciso di spacchettare in tre tappe gli eventi programmati nel corso dei prossimi due mesi: si parte sabato 25 e domenica 26 maggio con il “Villaggio dell’identità”, una due giorni dedicata alle scuole e a quei ragazzi che non hanno alcuna memoria personale della festa.

Ciò nonostante, grazie anche a dirigenti scolastici e docenti, hanno predisposto una serie di iniziative che vedranno protagonisti i loro istituti, con rappresentazioni ed esibizioni che si susseguiranno sul palco allestito in via Calastro, ognuna delle quali richiamerà i temi della festa: “I giovani – le parole del sindaco – sono il motore della città e dunque devono essere in primis loro a riappropriarsi di quelle tradizioni, come appunto la festa dei quattro altari, che possono rappresentare un veicolo turistico e dunque di sviluppo per Torre del Greco”.

Oltre alle scuole, sabato sono annunciate anche le performance del gruppo di musica popolare Luna Janara e della banda Acmt.
Sempre negli ex molini Marzoli, ma stavolta sabato primo giugno, alle ore 21 è inoltre in programma il concerto “Corpo d’amore” commissionato per l’occasione al musicista Ambrogio Sparagna, per quella che è una prima nazionale in programma a Torre del Greco.

  • Domenica 2 giugno, alle ore 12, nella zona di piazza Santa Croce, in occasione del Corpus Domini, si svolgerà la cerimonia dell’alzabandiera, alla quale seguiranno i tradizionali momenti religiosi: “Recuperare e riproporre la festa dei quattro altari ed i suoi valori – spiega il direttore artistico Gigi Di Luca – rappresenta una mission culturale di grande ambizione che, tuttavia, non può prescindere dalla considerazione di quattro spunti tematici: ‘Corpus’, riscatto, identità e tradizione, attraverso i quali si declina il tema dell’edizione 2024, dedicato alla pace. Un progetto che avvicina le nuove generazioni alla festa ma nel contempo tiene conto della tradizione religiosa del Corpus Domini e dell’identità della comunità torrese”.

Presentato anche il nuovo logo, realizzato da Antonio Di Rosa, che lo stesso autore ha spiegato essere “un omaggio agli artisti che hanno reso grande la festa e, nello specifico, a Ciro Adrian Ciavolino, una cui opera ideata per la festa del 1956 è stata presa da spunto per creare la nuova immagine grafica, che contiene gli elementi essenziali della festa e della città”. Previste nel corso della festa, il cui momento principale si terrà nel fine settimana tra compreso tra il 19 ed il 21 luglio, anche iniziative che ricorderanno il compianto Raffaele De Maio, artista che tanto ha dato alla festa, scomparso lo scorso mese di dicembre.

Ad annunciare infine gli autori di altari e tappeti, scelti da un’apposita commissione, è stato Gigi Madonna, consulente chiamato dal Comune per occuparsi delle arti figurative: gli altari saranno realizzati da Alfonso Raiola (che si occuperà di quello più grande posto a piazza Luigi Palomba), Filippo Romito, Francesco Scognamiglio e Antonio Amendola; ad occuparsi dei tappeti saranno invece Raffaele Panariello, Antonio Caso, Vincenzo Borrelli e Sergio Eco.

Ecco il nuovo logo, realizzato da Antonio Di Rosa e presentato oggi in Conferenza Stampa da Luigi Mennella sindaco di Torre del Greco. La manifestazione sarà suddivisa in tre tappe. La prima partirà questo weekend e andrà avanti fino a Luglio. Organizzazione: Comune di Torre del Greco

Con il Villaggio dell'Identità parte la Festa dei Quattro Altari

Musica, incontri e performance sabato 25 e domenica 26 maggio. Due giorni dedicati alle scuole e ai ragazzi che non hanno alcuna memoria personale della festa.
E saranno proprio i ragazzi protagonisti di rappresentazioni ed esibizioni che si susseguiranno sul palco via Calastro, ognuna delle quali richiamerà i temi della festa 🎉
🎵 Oltre alle scuole, sabato sera i concerti dei Luna Janara e degli ACMT.
🆓 Ingresso libero a partire dalle 18:30.
Direzione artistica: Gigi Di Luca

Saranno gli alunni di dodici scuole a lanciare idealmente la Festa dei Quattro Altari, la kermesse che tornerà il prossimo mese di luglio a sedici anni dall'ultima edizione.


Nel fine settimana (sabato 25 e domenica 26 maggio) è infatti in programma, nelle aree dei molini meridionali Marzoli, il “Villaggio dell'identità”, la prima delle manifestazioni di avvicinamento alla Festa vera e propria.

Un'occasione per avvicinare la città e non solo ai Quattro Altari e di cui si parlerà domani, giovedì 23 maggio 2024, alle ore 12, nel corso di una conferenza di presentazione in programma nell'aula consiliare di palazzo Baronale, alla quale parteciperanno tra gli altri il sindaco di Torre del Greco e il direttore artistico degli eventi culturali 2024, Gigi Di Luca.

Sarà l'occasione tra l'altro per presentare il nuovo logo della rassegna, le prime novità della Festa di luglio, la manifestazione in programma nel fine settimana e quelle previste nel weekend successivo.

sabato 25 maggio 2024

San Giorgio a Cremano | Ricomincio dalle Storie 2024, festival dello storytelling per ragazzi e bambini

Si terrà dal 24 al 26 maggio la TERZA edizione del festival dello storytelling per ragazzi e bambini, Ricomincio dalle Storie, l'unico evento di questo genere in Campania!

La kermesse si svolgerà, come per le scorse edizioni, in Villa Falanga, ma anche nella Libreria La Bottega delle Parole e nella biblioteca comunale “Giovanni Alagi” a San Giorgio a Cremano
.
Questo festival è uno spin-off della fiera del libro di Napoli "Ricomincio dai Libri", che quest'anno celebra la sua decima edizione.
Anche per questa terza edizione il Festival offrirà un programma ricco e variegato, pensato per stuzzicare la curiosità e la creatività dei più giovani.
Ricomincio dalle Storie si prefigge di avvicinare i bambini e i ragazzi al magico mondo delle storie attraverso laboratori di scrittura, atelier creativi, letture, incontri con gli autori nazionali e tradotti all’estero come Silvia Serreli, Claudio Gobbetti e Cristiana Soriano. Ospiteremo, poi, un ospite speciale, Greg protagonista di “Diario di una schiappa”.

Per i più piccoli Tells Italy è pronta a leggere tante storie piccine picciò! 
Bimbiiiiiii SABATO MATTINA ALLE ORE 10 in Villa Falanga si inizia col botto con gli amici de Il Gatto Verde, casa editrice molto amica di 𝑹𝒊𝒄𝒐𝒎𝒊𝒏𝒄𝒊𝒐 𝒅𝒂𝒍𝒍𝒆 𝑺𝒕𝒐𝒓𝒊𝒆!
Il tema della terza edizione sarà “Specchio Riflesso”.
Il motivo del tema lo spiega la direttrice artistica della rassegna, Viviana Hutter: ≪ha molti significati intrinsechi. Sicuramente volevamo sottolineare l'idea di gioco semplice e divertimento sano tra bambini, come lo erano i giochi di una volta che facevamo noi quando eravamo piccoli. L'idea dello specchio è una metafora molto profonda dei tempi che stiamo vivendo adesso e come lo vivono soprattutto i bambini e i ragazzi≫. Ricomincio dai Libri -  Libreria La Bottega delle parole  - Viviana Hutter Pedagogia della Creatività e della Gentilezza

Cittadino Sito UNESCO, il gemellaggio tra gli studenti di Aquileia e quelli di San Giorgio a Cremano

Tra lacrime e abbracci, sono andati via da san Giorgio a Cremano e ripartiti per fare ritorno in Friuli gli studenti dell'istituto scolastico don Milani di Aquileia, che sono stati ospiti, insieme con le loro famiglie, presso le famiglie degli studenti dell' istituto scolastico De Filippo di San Giorgio a Cremano, nell’ambito del gemellaggio previsto dal progetto “Cittadino del sito UNESCO” che quest’anno è stato incentrato sul tema gli effetti dell'acqua in abbondanza e siccità.

ragazzi di Aquileia hanno trascorso nell’area metropolitana di Napoli 4 giorni, visitandone le bellezze, a partire dall'Osservatorio vesuviano al sentiero della lava del Parco nazionale del Vesuvio, dagli scavi del Parco archeologico di Ercolano alle Ville del Miglio d'oro di San Giorgio a Cremano (Villa Bruno, Villa Vannucchi) fino alle bellezze del centro storico di Napoli, riconosciuto patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Nel capoluogo le studentesse e gli studenti di Aquileia e di San Giorgio hanno percorso il decumano visitando il Duomo, San Gregorio Armeno e, infine, il Museo dell'acqua della Basilica di Pietrasanta, che rientra nella rete dei musei riconosciuti dall'UNESCO. 

Il significato importante di questo gemellaggio, secondo gli organizzatori, è stato quello di promuovere la condivisione nell'ambito familiare degli ospiti, che hanno vissuto in maniera naturale la quotidianità dei propri coetanei, così come era avvenuto quando i ragazzi di San Giorgio a Cremano sono stati ospiti ad Aquileia.

I promotori del ConCorso “Cittadino del Sito UNESCO” esprimono, inoltre, un sentito ringraziamento ai docenti dell'istituto di Aquileia ma soprattutto a quelli della scuola sangiorgese che, con abnegazione, non solo hanno organizzato un programma bellissimo ma soprattutto hanno creduto sin dall'inizio in questo progetto come buona pratica non solo educativa ma di vita. 

Un ringraziamento va alla amministrazione del comune di san Giorgio a Cremano con il suo sindaco, che ha supportato organizzativamente il programma di attività messo in campo dall'istituto scolastico De Filippo e anche all'amministrazione comunale di Terzigno e al suo Sindaco, quest'anno Comune capofila del progetto, che ha sempre trovato lo spazio per essere presente alle attività programmate. 

L’auspicio degli organizzatori è che queste premesse diano i loro frutti nei prossimi anni affinché esperienze del genere consolidino e rafforzino ancor di più l' unità tra il nord e il mezzogiorno d’Italia già a partire dal prossimo anno scolastico.

La manifestazione si chiuderà, tuttavia, il prossimo giovedì, 30 maggio, quando, nell’auditorium del Parco archeologico di Pompei, saranno presentati tutti i lavori realizzati dagli studenti nell’ambito del tema di questa edizione, ovvero l’acqua.

lunedì 20 maggio 2024

“Manifesto della Bellezza” - Parco Archeologico di Pompei, Liceo Pascal e Cooperativa Sociale Il Tulipano

 
Il Festival dello Sviluppo Sostenibile patrocina al Parco Archeologico di Pompei, martedì 21 maggio dalle ore 10,30 presso l’Auditorium, una tavola rotonda che mette al centro il benessere della persona. L’iniziativa è stata promossa dalla Cooperativa Il Tulipano, che si occupa di percorsi di inclusione sociale e lavorativa per persone con autismo e/o disabilità cognitiva, e dal Liceo Pascal di Pompei. 
  • Nel corso della tavola rotonda sarà presentato il “Manifesto della Bellezza”, ideato e realizzato dagli alunni del Liceo Pascal che hanno partecipato al percorso PCTO di co-progettazione partecipata delle aree verdi inclusive del Parco Archeologico di Pompei. Il progetto nasce dalla collaborazione tra il Parco Archeologico di Pompei, il Liceo Pascal e la Cooperativa Sociale Il Tulipano, ed è finalizzato alla realizzazione di attività laboratoriali ed esperienziali con il metodo del “learning by doing”. 
  • L’obiettivo è la condivisione di “Tulipano Art Friendly”, un modello di welfare culturale inclusivo per la fruizione dell’area archeologica e la co-progettazione partecipata delle aree verdi del Parco.
  • Saranno presenti 
  • Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico di Pompei; 
  • Carmine Lo Sapio, sindaco di Pompei; 
  • Paolo Mighetto, Responsabile dell’Area Funzionale “Cura Aree Verdi” e degli Uffici “Manutenzione Verde” e “Valorizzazione Aree Verdi” del PAP; 
  • Maurizio Bartolini, Primo Giardiniere del PAP; 
  • Filomena Zamboli, dirigente del Liceo ‘Pascal’; 
  • Giovanni Minucci, presidente della Cooperativa ‘Il Tulipano’.
  • Il Tulipano Coop. Sociale
  • Liceo Pascal
  • Pompeii - Parco Archeologico

Trecase - 25 maggio 2024 - Santuario Diocesano “S. Maria delle Grazie e San Gennaro” | “Serenata a Maria”

Al Santuario Diocesano “S. Maria delle Grazie e San Gennaro” Trecase la “Serenata a Maria”

Sabato 25 maggio 2024 alle ore 19,30 nel Santuario Diocesano “S. Maria delle Grazie e San Gennaro” in Piazza San Gennaro a Trecase, si tiene l’iniziativa SERENATA A MARIA.
L’evento, che rientra nell’ambito delle iniziative promosse per il mese mariano da don Antonio Ascione, parroco del Santuario Diocesano “S. Maria delle Grazie e San Gennaro” Trecase, è promosso dall’associazione culturale Prometeo in collaborazione con le associazioni: Ce.P.S.A.V. e Ganesh, e il Patrocinio morale di: Fondazione Nazionale di Studi Tonioliani Campania, Ordine dei Giornalisti Campania, UCID Napoli e Campania e UCSI Campania. “SERENATA A MARIA” è un momento di devozione alla Madonna con musiche e parole, accomunando artisti e fedeli, in una preghiera corale per invocare la Vergine Maria, Madre della divina grazia con la partecipazione di: Francesco Borrelli, Teresa Borriello, Ettore Delfrate, Simone Pagano. Associazione Culturale Prometeo

venerdì 17 maggio 2024

L'Ente Parco Nazionale del Vesuvio per la Giornata europea dei Parchi, che ricade il 24 maggio 2024, ha previsto il presidio, con le Guide Esclusive del Parco Nazionale del Vesuvio

“Anche quest’anno – spiega il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio Avv. Raffaele De Luca – per la settimana Europea dei Parchi, dal 18 al 26 maggio, i residenti nei 13 comuni del Parco Nazionale del Vesuvio, potranno accedere, gratuitamente, al luogo più spettacolare e suggestivo della nostra area protetta: il Cratere del Vesuvio. Per la giornata Europea dei Parchi, 24 maggio 2024, abbiamo previsto anche il presidio di alcuni sentieri del Parco con l’ausilio delle Guide Esclusive del Parco del Vesuvio.     Siamo convinti – continua il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio Avv. Raffaele De Luca dell’Ente Parco – che per amare e rispettare il proprio territorio bisogna conoscerlo e viverlo: dunque, invito tutti coloro che non l’hanno mai fatto, o mancano da tempo, a provare l’emozione della risalita al Cratere e di percorrere gli altri sentieri.

In un momento storico così delicato – conclude l’Avv. Raffaele De Luca – dove i cambiamenti climatici minacciano sempre di più la sicurezza dei nostri territori e dei cittadini, bisogna incentivare, far crescere ed incrementarne la consapevolezza che la salvaguardia e il rispetto della biodiversità rappresentano il modo migliore per mettere in sicurezza e preservare il nostro territorio. Ente Parco Nazionale del Vesuvio

giovedì 16 maggio 2024

Itinerari Vesuviani 2024

ITINERARI VESUVIANI: scoprire di domenica in domenica tra alba, tramonti e mare la ricchezza del patrimonio artistico e culturale rappresentato dalle ville!

 
ITINERARI VESUVIANI torna col terzo appuntamento di visite guidate che si terrà domenica tra Villa Bruno e Villa Vannucchi a San Giorgio a Cremano!

A partire dalle 10:30 con appuntamento a Villa Bruno sarà possibile scoprire le due ville tramite una visita guidata gratuita ad opera degli Amici delle Ville e dei Siti Vesuviani!
Prenotati subito tramite mail a info@villevesuviane.net
ITINERARI VESUVIANI ti porta alla scoperta della bellezze delle Ville Vesuviane durante tutto il mese di Maggio.

Da Domenica 5 Maggio ritornano gli " Itinerari Vesuviani" , organizzati dalla Fondazione Ville Vesuviane in collaborazione con gli Amici delle Ville e dei Siti Vesuviani. In occasione della 35* edizione, un programma speciale. Si parte con uno strepitoso concerto all'alba ( ore 5,15) con lo scenario del golfo dalla terrazza di Villa Campolieto, filtrato dalla rotonda vanvitelliana, introdotto da Celeste Fidora .

Fondazione Ente per le Ville Vesuviane - presidente Gennaro Miranda Associazione Amici delle Ville e dei Siti Vesuviani - presidente Celeste Fidora

la Meravigliosa e fastosa Villa Campolieto.
A cura di Celeste Fidora
Presidente Gennaro Miranda
Ufficio tecnico Luigi Matafora Marco Zagaria
Ufficio eventi @Filomena de Simone
Un abbraccio virtuale forte ed affettuoso dalla CostieraVesuviana alla DorsaleAppenninica
Noi-Campania vision e progetti

CONCERTO ALL’ALBA è il primo appuntamento della rassegna che donerà la meravigliosa possibilità di ammirare il sorgere del sole direttamente da Villa Campolieto sulle note del concerto di tre fiati dei Maestri Lello Palma, Nicola Di Donna ed Enzo Vuolo. L'ingresso è gratuito e a seguire potrete gustare un'ottima colazione offerta da eccellenze del territorio. Fondazione Ente Ville Vesuviane Associazione Amici delle Ville e dei Siti Vesuviani


mercoledì 15 maggio 2024

“Open Ottaviano - La storia. Il vino. Il Vesuvio” | 18 e 19 maggio > 25 e 26 maggio 2024

I settori Cultura ed Eventi del Comune di Ottaviano propongono, per due week end di maggio, un ciclo di visite ai due centri storici del paese, mediante un percorso culturale ed enogastronomico volto alla scoperta delle bellezze conservate in chiese e palazzi nobiliari del territorio e alla degustazione di quattro vini pregiati, famosi in tutto il mondo, prodotti da imprenditori ottavianesi e promossi dal circuito Slow Food Vesuvio.

L'iniziativa si svolgerà il 18 e il 19 maggio ed il 25 e il 26 maggio e si focalizzerà sul Palazzo Mediceo, da cui partiranno gli itinerari culturali nei due centri storici del paese.

Il titolo della manifestazione è “Open Ottaviano - La storia. Il vino. Il Vesuvio”.

Gli orari previsti saranno il sabato dalle 15:30 alle 18:00 e la domenica dalle 10:30 alle 13:00.

La guida del parco Umberto Massimo Saetta e il professor Carmine Cimmino, nelle soste programmate, narreranno ai visitatori accorsi fatti ed eventi della storia e della tradizione locale.

L’iniziativa è stata curata dalla consigliera delegata alla cultura e dall’assessore agli eventi del Comune, con la partnership di Vesuvio Adventures e Spazio Restanza.

Per info e prenotazioni: 3425891074

•Domenica 19 maggio 12:00
  • Conferenza con agricoltori Slow food Vesuvio presidio "Pisello cento giorni" e degustazione del piatto tipico di San Michele arcangelo pasta e piselli!
    Giardino Proprietà Nappo, Via salita San Michele, nei pressi del convento Ave Gratia plena.
    ( Raggiungibile da Piazza San Michele arcangelo e Piazza Annunziata. Si consiglia di parcheggiare in Piazza San Michele Arcangelo)
    Ringraziamo Biagio Simonetti Sindaco di Ottaviano , Assessore Angelo Alterio e Consigliere delegato alla cultura Fiorella Saviano
    Info vesuvioadventures@gmail.com - Vesuvio_adventures 

Ottajano Feste •Sabato 18 maggio 21:00 Live performance con Emanuele Errante, con i suoni del rito registrati durante la processione dell'otto maggio! Chiesa sconsacrata Ave Gratia Plena, Via Salita San Michele - Ottaviano ( Raggiungibile da Piazza San Michele arcangelo e Piazza Annunziata. Si consiglia di parcheggiare in Piazza San Michele Arcangelo)